E’ stato un flop il primo giorno di saldi a Milano e non solo per la pioggia e la grandine cadute in mattinata e poi sostituite dal sole, “un dramma” secondo Gabriel Meghnagi, presidente via associative di Confcommercio Milano. L’anno scorso le offerte erano partite di sabato, il 2 luglio, quest’anno l’inizio è stato spostato al giovedì successivo. Risultato “-70% rispetto al primo giorno del 2022, -40% rispetto al primo giovedì. “Non hanno lavorato neanche i centri commerciali. C’è stato uno slittamento della partenza troppo in là. I grossi gruppi avevano già iniziato le promozioni, parte dei turisti se ne sono andati” e il risultato, ha aggiunto Meghnagi, è stato “un danno pazzesco al commercio ma anche all’erario che non prende l’iva”.

Bus, metro e tram a rischio venerdì 7 luglio per lo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico indetto dal sindacato Faisa Confail. Da Nord a Sud si preannuncia un venerdì difficile per gli spostamenti in città con i lavoratori del settore che incroceranno le braccia in fasce orarie differenti a seconda dei territori. Verranno comunque rispettate le fasce di garanzia.

Il Mase ha acquisito la disponibilità dell’autorità rumena ad autorizzare il trasferimento dell’orsa JJ4 dal centro Casteller di Trento al Libearty Bear Sanctuary di Zarnesti. “Più in particolare, – si legge in una nota – la task force del ministero impegnata nella definizione di un piano strategico per la gestione degli orsi e di tutti gli animali selvatici, coordinata dal sottosegretario Claudio Barbaro su delega del ministro Pichetto, ha nelle scorse settimane interessato la Commissione scientifica Cites per verificare la disponibilità di strutture estere più idonee ad ospitare l’esemplare di orso bruno per evitarne l’abbattimento.

Il prossimo lunedì 10 luglio si svolgerà ad Ancona, presso la Mole Vanvitelliana, la IV Riunione dei Ministri degli affari esteri di Italia, Croazia e Slovenia sulla cooperazione nell’Alto Adriatico, con focus sui temi della connettività, dell’economia del mare, dell’ambiente e della sicurezza interna. Alla riunione prenderanno parte il vice presidente del Consiglio e ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Antonio Tajani, il ministro degli Affari Esteri ed Europei della Repubblica di Croazia, Gordan Grlic Radman, e il vice primo ministro e ministro degli Affari Esteri ed Europei della Slovenia, Tanja Fajon. Si tratta di un importante vertice per la collaborazione degli Stati che si affacciano sul Mare Adriatico, teso a rafforzare la comunione di intenti sulla protezione ambientale e sulla tutela delle biodiversità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Views: 5

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *