“E’ inaudito e assurdo che non ci sia un calendario né per l’invito né per l’adesione dell’Ucraina alla Nato e che si aggiungano strane formulazioni sulle condizioni anche solo per l’invito” : lo scrive il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, sul suo canale Telegram, nel quale dice anche che l’incertezza sul futuro di Kiev nell’Alleanza incoraggia la Russia a continuare la guerra. “Rispettiamo i nostri alleati – scrive il leader ucraino che si sta recando a Vilnius -. Apprezziamo la sicurezza condivisa. E apprezziamo sempre una conversazione aperta. Ma anche l’Ucraina merita rispetto”.

Il ministro dei trasporti Matteo Salvini annuncia la richiesta di “un tavolo tecnico sul nuclerare”. Chiederò nei prossimi giorni ai ministri competenti un tavolo tecnico sul nucleare – conclude – perché ovviamente sul fronte della neutralità tecnologica non possiamo dire di no pregiudizialmente a nessuna fonte energetica”.

La Francia invierà all’Ucraina missili a lungo raggio ‘Scalp’. Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron al vertice Nato di Vilnius. Gli Scalp aiuteranno le forze di Kiev a colpire obiettivi in profondità dietro le linee russe e sono già forniti da Londra con il nome di ‘Storm Shadow.
Un annuncio che ha scatenato l’ira del Cremlino: la fornitura di missili a lungo raggio dalla Francia costringerà la Russia ad adottare “contromisure”, ha commentato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov citato da Interfax.

Minacciava i passanti con un coltello da cucina.
E’ accaduto nel primo pomeriggio di ieri in via Cagli, ad Ancona, dove alcuni cittadini hanno segnalato un uomo fuori controllo che brandiva un’arma.
Sul posto sono intervenuti i poliziotti a cui l’uomo ha rivolto frasi senza senso. Protagonista di questo episodio è un 40enne, italiano.
Dopo vari inviti a gettare l’arma, ha finalmente desistito e gli agenti hanno potuto bloccarlo e portarlo in Questura per gli accertamenti.
Nello stabile dove si è svolto il fatto, alcune porte recavano evidenti segni di scasso provocati da pugni o calci e vi sono stati trovati un’arma illecitamente detenuta, piccole quantità di droga, un bilancino di precisione: tutto è stato sottoposto a sequestro, insieme al coltello da cucina usato per minacciare i passanti.

Su WhatsApp stanno per arrivare gli adesivi contestuali. Nell’ultima beta della chat per Android e in quella per iOS il sito specializzato WABetaInfo ha infatti rintracciato una nuova funzione che, appunto, mostra agli utenti un popup con degli adesivi direttamente sopra il campo di testo del messaggio, suggerendo quali sticker poter utilizzare contestualmente a quanto digitato.

La Nato gela Kiev sull’adesione e scatena l’ira di Zelensky. Il presidente ucraino “per rispetto” atterra a Vilnius – come da programma – per prendere parte al vertice dell’Alleanza ma dai leader riuniti nella capitale lituana avrebbe voluto molto più coraggio.
Il compromesso trovato nel comunicato finale, che vede comparire la parola “invito” nella Nato ma solo “quando le condizioni saranno raggiunte”, non gli va affatto giù. “L’incertezza è una debolezza”, tuona. E porterà la Russia a schiacciare l’acceleratore della guerra. Tocca al segretario generale Jens Stoltenberg spiegare (e difendere) la posizione assunta dagli alleati. Il pacchetto offerto all’Ucraina è “forte” e servirà a portarla ancora più vicino all’agognata “membership”. C’è il piano pluriennale di assistenza per modernizzare le forze armate (vale 500 milioni di euro annui), la creazione del Consiglio Nato-Ucraina (debutterà il 12 luglio) e la rimozione del Map per rendere il processo d’ingresso più agile.

Sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a chiudere, il prossimo 25 agosto, la 44/ma edizione del Meeting dell’Amicizia tra i Popoli, che avrà inizio il prossimo 20 agosto alla Fiera di Rimini. E’ stato annunciato in una conferenza stampa a Roma dove è stato reso noto il programma della kermesse riminese che sarà aperta dal presidente della CEI, il cardinale arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi. Per Mattarella è la seconda presenza alla settimana riminese, dove è già intervenuto nel 2016.

ANSA.it si rinnova e diventa più veloce, più leggibile, più adatto alla consultazione da smartphone, più ricco.
Solo tre cose non cambieranno: la tempestività, la completezza e l’equilibrio. E soprattutto non cambierà la vocazione del sito della prima agenzia italiana di offrire ai lettori un luogo dove trovare informazione oggettiva, verificata, pluralista.

AstroSamantha sta seguendo le tracce di un cristallo rarissimo sulla Terra, ma molto comune sulla Luna.
Lo fa in Norvegia con il collega del corpo astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea, Alexander Gerst, in una campagna di addestramento organizzata, osserva l’Esa, “alla luce del programma Artemis della Nasa”.
Samanta Cristoforetti sta esplorando una montagna di magma cristallizzato in una remota località artica in Norvegia. il minerale si chiama anortosite, che in questo angolo di mondo fa risplendere colline e valli al tramonto, e permette quindi di simulare spedizioni come se ad essere esplorato fosse il suolo lunare. Per Cristoforetti e Gerst è l’ultimo addestramento di questo tipo dopo le precedenti sessioni, che si sono tenute in Italia, Germania e Spagna.

Visits: 11

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *