DIARIO OGGI 05 MAGGIO 2022

Un forte vento di scirocco sta colpendo oggi la Sicilia occidentale, provocando danni e alimentando anche alcuni incendi. Tra le raffiche più intense, segnaliamo 89km/h a Termini Imerese, 77km/h ad Alia, 70km/h a Bagheria, 68km/h a Palermo, ma anche 72km/h a Falcone, nel Messinese. A Palermo, il vento ha abbattuto alberi che hanno danneggiato alcune auto parcheggiate in via Carlo Alberto Dalla Chiesa e in via Alfonso Giordano. Sempre a causa del vento, un albero è caduto sulla Strada provinciale Marsala – Trapani, all’altezza di San Leonardo: nessuno è rimasto ferito ma il traffico è bloccato. Oltre al grosso incendio sulla montagna di Erice, che ha costretto all’evacuazione di alcune abitazioni.

Una tempesta di sabbia ha colpito nelle scorse ore l’Iraq e la Siria. Solo in Iraq si registra un morto e circa 5mila persone ricoverate per problemi respiratori: lo ha reso noto il Ministero della Salute iracheno. “Un decesso è stato registrato a Baghdad e (gli ospedali) hanno finora accolto non meno di 5.000 persone,” ha precisato in una nota il portavoce del Ministero, Seif al-Badr. “La maggioranza” delle persone ricoverate “ha lasciato gli ospedali“. Dense nubi di polvere hanno oscurato il cielo, e testimoni oculari hanno affermato che la sabbia è penetrata nelle auto e nelle abitazioni delle regioni irachene di Anbar e Salaheddin, e in quelle siriane di Dayr az Zor e Hasake. Colpite anche Baghdad, la città petrolifera di Kirkuk.

sabato 7 maggio
Nord: Variabilità con locali schiarite sul Piemonte e Alpi confinali. Nuvoloso al Nord-Est con piogge al pomeriggio anche su Prealpi Lombarde e Ovest Alpi. Temperature in rialzo, massime tra 20 e 24.
Centro: Nubi sparse con locali precipitazioni alternate a schiarite. Possibili temporali sul Lazio. Temperature senza variazioni, massime tra 18 e 23.
Sud: Tempo instabile con nuvolosità irregolare e rovesci localmente a carattere temporalesco. Temperature in leggera diminuzione, massime comprese tra 17 e 21.

Il presidente russo Vladimir Putin, in un colloquio con il premier Naftali Bennett, si è scusato per le recenti affermazioni del ministro Sergey Lavrov che in un’intervista a Rete 4 ha detto che Zelensky ha origini ebraiche “come Hitler”, scatenando l’ira di Israele.
A dare notizia delle scuse del presidente russo è stato l’ufficio di Bennett secondo cui il premier ha ringraziato Putin per “aver chiarito il suo pensiero verso il popolo ebraico e la memoria della Shoah”.

17.54 “Le prime armi che possono fermare il nemico arriveranno in gran numero alla fine di maggio o a inizio giugno”. Lo ha detto Oleksiy Arestovych, consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, citato dalla Bbc, indicando che un’eventuale controffensiva su larga scala contro le forze di Mosca non potrà probabilmente iniziare prima di metà giugno.

Un vasto incendio, alimentato dal forte vento di Scirocco, sta interessando la montagna di Erice.
Le fiamme sarebbero partite vicino alla stazione della funivia. Il rogo sta minacciando le case di via Pola, alcune delle quali sono state evacuate, e le abitazioni di contrada di Martogna.
Vigili del fuoco, volontari della Protezione civile, polizia municipale e operai del Comune stanno operando nella zona. La polizia ha bloccato la strada provinciale per la Vetta. La sala crisi della Prefettura ha allertato l’aeronautica militare per chiede l’intervento di mezzi aerei.L’incendio, secondo i vigili del fuoco, è certamente di origine dolosa.

Siamo un Paese con il 46,2% della popolazione, di età superiore ai 18 anni, in eccesso di peso, con il 19% degli ultra 14enni che è fumatore e il 24% un ex fumatore. Il 33,7% ,con più di 3 anni, non è avvezzo allo sport. Ci piace però viziarci: il 66,3% della popolazione, superiore agli 11 anni, infatti, ha consumato almeno una bevanda alcolica nel corso dell’anno. Sono i dati salienti dell’indagine Multiscopo “Aspetti della vita quotidiana” dell’Istat dedicata ai fattori di rischio per la salute condotta nel 2021 su 45 mila persone. Dall’indagine emerge quindi che quasi 1 italiano su 2 ha un peso eccessivo, 1 su 5 fuma, 1 su 3 non pratica attività fisica.

Realizzato il superconduttore impossibile: funziona ‘a senso unico’, con la corrente che viaggia in una sola direzione, una cosa ritenuta impossibile fin dal 1911, data della scoperta della superconduttività. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature e guidato dall’Istituto Max Planck di Fisica delle Microstrutture di Halle, in Germania, e dall’Università Tecnologica di Delft, nei Paesi Bassi, apre la strada ad una nuova era per l’informatica superconduttiva, in cui il trasporto di energia avverrebbe centinaia di volte più velocemente e con zero sprechi.

Hits: 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.