Notizie di oggi 19 Aprile 2022

Il Nord Italia è alle prese con una lunga siccità e anche se nei prossimi giorni, torneranno piogge un po’ più consistenti, non riusciranno a risolvere la grave situazione in atto. Una gravità che emerge chiaramente dai dati che arrivano oggi da Liguria e Veneto. Dopo quasi quattro mesi di assenza, con scarse precipitazioni sporadiche, la pioggia tornerà anche in Liguria domani, mercoledì 20 aprile. Sul centro-ponente sono attese in serata possibili deboli piogge. Secondo i dati forniti da Arpal, le piogge cumulate dall’1 gennaio al 18 aprile, registrate dal centro funzionale, non sono arrivate su Genova neanche a 50 millimetri, per la precisione sono stati 47,6 millimetri.

Nel Sistema Solare, il luogo che con maggiore probabilità potrebbe ospitare la vita potrebbe essere Europa, luna di Giove che nasconde un oceano sotto la sua superficie completamente rivestita da uno strato di ghiaccio spesso decine di km. Appena sotto il guscio ghiacciato, Europa potrebbe nascondere delle grandi sacche di acqua che risale dalle profondità, dove si ritiene possano esserci le condizioni per la vita: è quanto ipotizzano i ricercatori della Stanford University, coordinati da Riley Culberg, in uno studio pubblicato su Nature Communications. Fin dagli incontri ravvicinati con le sonde Voyager e Galileo, Europa è stato considerato il luogo con le maggiori probabilità di ospitare forme di vita perché sotto lo strato di ghiaccio spesso una decina di km esisterebbero oceani di acqua liquida scaldati dal calore proveniente dal nucleo del satellite.

giovedì 21 aprile
Nord: Maltempo con piogge e rovesci diffusi, in movimento da ovest verso est, ma più asciutto sulle Alpi. Temperature in calo, massime tra 11 e 16.
Centro: Instabile con piogge diffuse da ovest verso est; entro sera ulteriore peggioramento con possibili temporali su Sardegna e Lazio. Temperature in calo, massime tra 14 e 19.
Sud: Peggiora con piogge sparse, più diffuse dalla sera in Campania e possibili fenomeni temporaleschi. Asciutto con schiarite sui settori ionici. Temperature stabili, massime tra 20 e 25.

Poco prima delle 18 una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 è stata registrata sull’Appennino tosco-romagnolo. In base ai dati dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) l’epicentro è a sei chilometri da Firenzuola, in provincia di Firenze. Il terremoto è avvenuto a una profondità di 14 chilometri. La scossa è stata avvertita in diversi paesi a ridosso del confine tosco-romagnolo, come Casola Valsenio (Ravenna). “L’abbiamo sentita distintamente – dice il sindaco Giorgio Segrini all’ANSA – C’è stato un po’ di spavento”. Al momento non risultano segnalazioni di danni.

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.3 è stata registrata alle 10:23 ora locale (le 3:23 in Italia) davanti alla costa orientale dell’isola filippina di Mindanao. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro a 30 km dalla municipalità di Manay. La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, ma al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose né è stata emessa alcuna allerta tsunami.

La pandemia da Covid 19 ha spinto l’utile di Lego, salito del 33% a 13,3 miliardi di corone (1,79 miliardi di euro). Un risultato che si è riflesso sui conti di Kirkbi Invest, il fondo danese che fa capo alla famiglia che controlla il produttore dei mattoncini giocattolo, che ha quadruplicato l’utile da 6,4 (0,86 mld euro) a 27 miliardi di corone (3,63 mld euro).

Il 25 febbraio 2022 l’estensione del ghiaccio marino in Antartide ha segnato un nuovo record minimo: per la prima volta dall’inizio delle osservazioni satellitari dei poli, nel 1978, è scesa sotto i 2 milioni di chilometri quadrati.
È la seconda volta in 5 anni, dopo quella del 2017, che il ghiaccio antartico inverte la tendenza di crescita. Ora uno studio di Università cinese Sun Yat-sen e del Laboratorio di Guangdong per la scienza e l’ingegneria marina dell’emisfero Sud, pubblicato su Advances in Atmospheric Sciences, ha identificato alcune cause dell’anomalia legate a fenomeni meterologici de La Nina e dell’oscillazione antartica. I ricercatori, utilizzando i dati dal 1979 al 2022 del Centro Nazionale sui Dati per Neve e Ghiaccio (Nsidc) degli Stati Uniti, hanno analizzato il bilancio del ghiaccio marino, cioè le quantità perse e guadagnate.

L’esercito russo sta attaccando lungo un fronte di 480 chilometri nell’Ucraina orientale nella sua offensiva al Donbass.”E’ un inferno”, ha dichiarato il governatore della regione di Lugansk.
Iniziata la seconda fase dell’operazione speciale, lo fa sapere il ministro degli Esteri Lavrov, che assicura: “La Russia non userà armi nucleari”.
Ultimatum di Mosca alla resistenza dell’acciaieria di Mariupol, “Deponete le armi”. Per il Cremlino l’Occidente fa di tutto per prolungare il conflitto. Sul fronte diplomatico, la Casa Bianca ha comunicato che oggi pomeriggio il presidente americano Biden terrà una videochiamata sulla crisi ucraina con i suoi alleati e partner. Nessun corridoio di evacuazione per i civili è previsto per oggi in Ucraina, per mancanza di accordo con la parte russa, e questo per il terzo giorno consecutivo. Pechino: ‘La Cina continuerà ad aumentare il coordinamento strategico con la Russia a prescindere dalla volatilità internazionale’

Almeno 25 persone sono rimaste uccise in diverse esplosioni avvenute questa mattina nelle vicinanze di alcune scuole di Kabul, secondo l’agenzia Aamak News citata dalla russa Tass. Il maggior numero di vittime si è registrato dopo due esplosioni consecutive fuori dalla scuola superiore Abdul Rahim Shahid, nella parte occidentale della città.
Khalid Zadran, portavoce della polizia talebana di Kabul, ha detto che ci sono state tre esplosioni nella parte occidentale della capitale afghana, tutte vicino a delle scuole.

“Da febbraio quasi 880 mila persone, di cui 164 mila bambini, sono arrivate in Russia dall’Ucraina e dalle repubbliche autoproclamate del Donbass. Lo scrive l’agenzia russa Tass citando fonti istituzionali. “Il loro numero è aumentato di quasi 18.000 persone nelle ultime 24 ore. 713.000 persone sono state evacuate in Russia dal Donbass, il resto è arrivato dal territorio dell’Ucraina”.

Lunghe code a Kiev per acquistare Il francobollo emesso dalle poste ucraine con l’insulto dei soldati dell’Isola dei Serpenti alla nave ammiraglia russa Moskva, affondata al largo di Odessa nei giorni scorsi. Lo riportano i media ucraini sottolineando che la corsa ad acquistare il francobollo con la scritta ‘nave da guerra russa Fuck you!!’ è probabilmente alimentata dalla notizia che l’incrociatore della flotta russa nel Mar Nero è stata colpita e affondata. Il servizio postale ucraino Ukrposhta ha emesso nei giorni scorsi il francobollo con la frase di Roman Hrybov, uno dei 13 soldati divenuti eroi dopo aver resistito e risposto alle minacce dell’incrociatore.

Hits: 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.