Notizie di oggi 10 aprile 2022

Ieri mattina una forte tempesta geomagnetica classe G3, KP7 ha colpito la Terra, il 10 aprile, mentre la Terra attraversa la scia magnetizzata di un’espulsione di massa coronale (CME). La nube di particelle cariche ha colpito il campo magnetico terrestre, creando non pochi problemi sopratutto alle telecomunicazioni, ne sanno qualcosa i radioamatori un po’ in tutto il mondo che si sono visti azzittire i ricevitori sopratutto nelle bande basse delle HF- Al termine della stessa un’esplosione di propagazione su tutte le hf specie quelle alte. Infatti l’effetto rimbalzo ha portato la MUF/F2 fino a 35 MHZ per la gioia di CB e gli amatori della banda dei 10 metri.

L’astronauta Umberto Guidoni sarà, martedì 12 aprile, in Molise per un incontro con gli studenti dell’Istituto comprensivo Petrone di Campobasso. Alle 10.30 parteciperà all’evento “Con la testa tra le stelle” insieme agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado. “Guidoni – spiega il dirigente scolastico Giuseppe Natilli – attraverso il racconto documentato di alcuni momenti delle sue missioni interspaziali, veicolerà messaggi significativi per l’utenza alla quale si rivolgerà: l’importanza di perseverare nei propri obiettivi, la fiducia in se stessi come forza necessaria a superare certi limiti, la necessità di coltivare dei sogni, provando a guardare in alto, ‘tra le stelle’, al fine di elevarsi e migliorarsi, rifiutando il compromesso di una società che spesso costringe le nuove generazioni ad un appiattimento dell’individualità a favore della massificazione di scelte, gusti e modi di essere“.

METEO martedì 12 aprile
Nord: Tempo stabile con velature alte e sottili in ispessimento da ovest, locali nebbie all’alba sull’aree di bassa pianura. Temperature in deciso aumento, massime tra 19 e 22.
Centro: Tempo stabile ma con velature e stratificazioni in graduale ispessimento da ovest ad iniziare dalla Sardegna. Temperature in ulteriore aumento, massime tra 17 e 22.
Sud: Tempo stabile e ben soleggiato fino al pomeriggio, poi velature del cielo in ispessimento a partire da ovest. Temperature stazionarie, massime tra 17 e 20.

Emmanuel Macron ha fatto il pieno di voti, il 4% in più rispetto a quando fu eletto nel 2017, ed ha tenuto a distanza lo spauracchio Marine Le Pen.
Ma siamo ancora al primo turno e tutto può tornare in discussione fra 15 giorni, quando i due si sfideranno al ballottaggio. Il presidente uscente – al 28,4% contro il 23,4% della sfidante.

Le forze russe che hanno occupato la centrale nucleare di Chernobyl hanno rubato sostanze radioattive dai laboratori di ricerca che potrebbero potenzialmente ucciderli. Lo afferma l’Agenzia statale ucraina per la gestione della zona di esclusione su Facebook, citata dalla Bbc.
L’Agenzia riferisce che le truppe russe, che erano entrate in un’area di stoccaggio della base di ricerca Ecocentre, hanno rubato 133 sostanze altamente radioattive.

“Si ripongano le armi, si inizi una tregua pasquale. Ma non per ricaricare le armi e riprendere a combattere, no. Una tregua per arrivare alla pace, attraverso un vero negoziato, disposti anche a qualche sacrificio per il bene della gente. Infatti che vittoria sarà quella che pianterà una bandiera su un cumulo di macerie?”. E’ l’appello lanciato da papa Francesco all’Angelus in Piazza San Pietro.

Sono 53.253 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.
Ieri erano stati 63.992. Le vittime sono invece 90, in calo rispetto alle 112 di ieri.
Sono 1.246.556 le persone attualmente positive al Covid, 8.691 in più nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. In totale sono 15.292.048 gli italiani contagiati dall’inizio della pandemia, mentre i morti salgono a 160.748.

Nuovo rinvio a non prima del 21 aprile per il lancio della missione Crew-4, del cui equipaggio fa parte l’italiana Samantha Cristoforetti.
Lo annuncia in un tweet Kathy Lueders, a capo del direttorato delle Operazioni spaziali della Nasa. E’ il quanto rinvio nell’arco di un mese per la missione con la capsula Crew Dragon della SpaceX. La missione era infatti inizialmente in programma per il 15 aprile e in seguito è slittata al 19, al 20 e adesso al 21. Lueders ha inoltre scritto che è già stato individuato il 23 aprile come possibile data alternativa.

Il lupo “Drago”, dotato di un radiocollare, in quanto già stato ferito in precedenza e ricoverato in un Centro di Recupero di Animali Selvatici, è stato ucciso a fucilate. La carcassa dell’animale, fanno sapere Lac e Lav Marche, è stata trovata lungo il tratto di strada tra le frazioni di Prosano ed Avacelli di Arcevia (Ancona). Ne parliamo a parte intanto auguriamo all’autore del vile gesto, un brutto bastardo, di crepare nella stessa maniera e al piu presto.

“Nessuno vuole negoziare con una persona o con persone che hanno torturato la nostra nazione.
Questo è comprensibile. Come uomo, come padre, lo capisco molto bene”: così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in una intervista all’Ap rilanciata sul suo profilo Telegram. Ma “noi non vogliamo perdere le opportunità, se le abbiamo, di una soluzione diplomatica”, ha aggiunto. “Noi dobbiamo combattere, combattere per la vita. Non puoi combattere per la polvere quando non c’è nulla e non ci sono persone. Per questo è importante mettere fine a questa guerra”, ha detto ancora.
Una fossa comune con decine di corpi di civili ucraini è stata scoperta a Buzova, un piccolo centro liberato a pochi chilometri a ovest della capitale Kiev: lo hanno reso noto funzionari locali, secondo quanto riporta il Guardian. Taras Didych, capo della comunità di Dmytrivka, che comprende Buzova e molti altri villaggi vicini, ha riferito alla tv ucraina che la fossa comune si trova vicino ad una stazione di servizio. Non si conosce ancora il numero esatto delle vittime.

“A Mariupol, gli occupanti russi hanno organizzato una ‘operazione di pulizia’ tra i civili”, ha annunciato il consigliere del sindaco di Mariupol Petr Andryushchenko su Telegram, secondo quanto riporta l’agenzia Unian. “Questa è una ricerca di ‘nazisti’. Un nazista per i russi è chiunque ama la sua Ucraina e non si è sottomesso all’occupante”, ha detto, spiegando che questa ‘pulizia’ avviene in tutta la città e a questo scopo i russi hanno istituito diversi posti di blocco. “Nel processo di pulizia, gli occupanti non esitano a uccidere i civili proprio per strada, per poi scattare foto, vantandosi della ‘vittoria'”, spiega.

La Nato intanto sta elaborando piani per schierare una presenza militare permanente ai propri confini per contrastare una futura aggressione della Russia. A dirlo è il segretario generale dell’Alleanza atlantica, Jens Stoltenberg, in un’intervista al britannico Telegraph. La Nato si trova “in mezzo a una trasformazione fondamentale” che riflette “le conseguenze a lungo termine” delle azioni del presidente russo Vladimir Putin, ha spiegato Stoltenberg, secondo cui “quella che abbiamo di fronte ora è una nuova realtà, una nuova normalità per la sicurezza europea”.

Hits: 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.