DIARIO OGGI 02 MAGGIO 2022

Risveglio di soprassalto per migliaia di newyorkesi stamattina. Poco prima delle 6, è stata udita quella che sembrava una forte esplosione, come fosse una bomba. Poi è emerso che si è trattato di un potentissimo fulmine che aveva colpito il One World Trade Center, il sesto grattacielo più alto al mondo con i suoi 417 metri (antenna compresa).
Il momento è stato catturato dalle webcam dei servizi meteorologici, che mostrano una lunga linea di luce sull’antenna in cima al One World, il grattacielo costruito a downtown di Manhattan, vicino all’area dove una volta c’erano le Torri Gemelle. La foto, social benché confusa a causa del maltempo in atto, è diventata virale sui social.

Stamattina l’Etna è tornato a dare spettacolo, generando un bellissimo anello di fumo. Quello degli anelli di fumo è un fenomeno raro e particolarmente affascinante. Si tratta di un anello di vortice visibile di vapore e gas che viene espulso da uno sfogo vulcanico. Nonostante le mille teorie in merito, gli scienziati non sono ancora del tutto certi su come effettivamente il vulcano riesca a emettere questi cerchi di vapore, sebbene la teoria più accreditata è quella per cui il principale responsabile sia una bocca circolare.
Il fenomeno degli anelli di fumo si verifica solo in condizioni particolari e l’Etna è uno dei vulcani al mondo più famosi per questo raro fenomeno. Basti ricordare l’episodio del 2000 quando per diversi giorni ci furono centinaia di anelli di fumo in rapida successione.

mercoledì 4 maggio
Nord: Spiccata variabilità con rovesci e qualche temporale dal pomeriggio su Alpi, pianure occidentali e alta Val Padana. Temperature stabili, massime tra 20 e 24.
Centro: Parzialmente nuvoloso con annuvolamenti che si faranno più compatti dal pomeriggio su Appennino e Abruzzo con rovesci e temporali. Temperature stabili, massime tra 19 e 23.
Sud: Parzialmente nuvoloso, nubi più frequenti dal pomeriggio sulle zone interne appenniniche e Puglia, con qualche rovescio. Temperature stabili, massime tra 18 e 22.

Nuovo attacco russo allo stabilimento Azovstal di Mariupol dove è scoppiato un incendio visibile da tutta la città. Lo ha reso noto il vice comandante del reggimento Azov, Svyatoslav Palamar ‘Kalyna’ su Telegram secondo quanto riporta l’Ukrainska Pravda.
“I difensori ucraini del reggimento Azov sono vivi, ma vengono bombardati”, ha precisato. Un centinaio i civili che ieri hanno lasciato la città. Secondo Kiev all’interno dell’acciaieria Azovstal ci sono ancora 200 civili e 20 bambini. “Morti e feriti” sono segnalati a Odessa dopo un bombardamento missilistico russo. Lo riferisce il capo dell’amministrazione militare regionale, Maxim Marchenko, citato dall’agenzia Unian. L’attacco missilistico russo compiuto nel pomeriggio su Odessa ha colpito una chiesa ortodossa. Un ragazzo di 15 anni è stato ucciso e un’altra ragazza adolescente è stata ferita gravemente.

Sono 18.896 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 40.757. Le vittime sono invece 124, rispetto a ieri 19 in più (la Campania ha però comunicato che dieci decessi registrati oggi, risalgono a un periodo compreso tra il 25 e il 29 aprile). I tamponi molecolari e antigenici effettuati sono stati 122.444. Ieri erano stati 287.601. Il tasso di positività è al 15,4%, in aumento rispetto al 14,1% di ieri.

Via libera del Consiglio dei ministri al decreto con i nuovi aiuti per famiglie e imprese per contrastare gli effetti della guerra in Ucraina ma senza il voto del Movimento 5 Stelle: secondo quanto si apprende i ministri 5S non hanno partecipato al voto in dissenso sulle norme per i rifiuti di Roma che danno poteri speciali al commissario per il Giubileo, con la possibilità della realizzazione del termovalorizzatore.

“Qui mi sento come nella mia seconda casa, in compagnia dei colleghi americani, russi e con il mio collega europeo Matthias Maurer”, da sei mesi nello spazio con la missione Crew-3: lo ha detto Samantha Cristoforetti nel collegamento dalla Stazione Spaziale organizzato dall’Esa per i due astronauti europei, insieme a bordo per un breve periodo. A salutarli, i presidenti delle agenzie spaziali di Europa, Josef Aschbacher, Germania Walther Petzer, e dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Giorgio Saccoccia. Maurer (Esa), la Stazione Spaziale è un simbolo di cooperazione per Terra
La Stazione spaziale internazionale (Iss) “è sempre stata un posto meraviglioso per la pacifica cooperazione internazionale dove le nazioni si uniscono per fare qualcosa di buono per tutta l’umanità: vorrei che questo simbolo si riflettesse anche sulla Terra e che i leader e i decision maker facessero tornare la nostra bellissima Europa e il nostro bellissimo Pianeta a essere un posto pacifico dove le persone cooperano per il bene dell’umanità”, ha detto Maurer durante il collegamento. Dopo 7 anni tante novità a bordo
A bordo da appena tre giorni, AstroSamantha ha aggiunto di “lavorare molto con i colleghi della Crew-3”: un periodo intenso, prima della loro partenza, ormai imminente. “Ho trovato un ambiente complesso”, ha detto riferendosi al lavoro sulla Stazione Spaziale.

Le forze russe hanno ripreso i bombardamenti dell’acciaieria Azovstal a Mariupol dopo l’evacuazione di decine di civili dal sito: lo ha reso noto un funzionario ucraino, secondo quanto riporta l’Independent. Un centinaio i civili che ieri hanno lasciato la città. Secondo Kiev all’interno dell’acciaieria Azovstal ci sono ancora 200 civili e 20 bambini.

“L’Italia è in prima fila tra chi promuove sanzioni anti-russe: per noi è stata una sorpresa”, ha detto ieri sera Lavrov intervistato a ‘Zona Bianca’ su Rete 4. Mosca non punta a “rovesciare Zelensky” ma che “dall’Ucraina non vengano più minacce per la Russia”, ha detto Lavrov tornando ad accusare Kiev di servirsi di forze “neonaziste”. Infine, “Che il presidente Volodymyr Zelensky sia ebreo non ha alcuni significato. Secondo me anche Hitler aveva origini ebraiche”, ha sottolineato Lavrov. Le parole del ministro russo hanno provocato l’ira di Israele che ha convocato l’ambasciatore russo a Tel Aviv.

La società energetica finlandese Fennovoima ha annunciato di aver annullato un accordo con la società statale russa Rosatom per la centrale nucleare di Hanhikivi 1. Lo riporta il quotidiano finnico Iltalehti. Secondo il comunicato stampa, la collaborazione con la controllata di Rosatom, Raos Project, terminerà immediatamente. La risoluzione dell’accordo è giustificata dalla guerra in Ucraina e da ritardi di altro tipo.

Si sono introdotti in una scuola media di Novara, chiusa per il ponte del 25 aprile, e l’hanno vandalizzata, distruggendo alcuni crocifissi e danneggiando i muri di alcune aule con scritte sataniche e blasfeme, per poi postare sui social network i video delle scorribande.
Un gruppo di minorenni, alcuni dei quali con meno di 14 anni, è stato identificato dalla polizia.
Per accertarne le responsabilità, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino. Per i minori di 14 anni, non imputabili, i genitori possono essere comunque obbligati a risarcire il danno causato.

 

Hits: 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.