DIARIO DI OGGI 23 MAGGIO 2022

L’Etna ha ripreso da qualche giorno la propria attività eruttiva, destando stupore per gli spettacoli mozzafiato regalati soprattutto dopo il tramonto, ma allo stesso tempo causando preoccupazione, soprattutto tra i residenti: c’è pericolo di incremento dell’attività? La ricaduta di cenere tornerà a flagellare i comuni etnei?

Violentissimi temporali si sono abbattuti sulla Francia nella sera di domenica 22 maggio. Alle 10 di oggi, lunedì 23, si contavano quasi 50.000 fulmini sul suolo francese nell’arco di 24 ore! Diverse supercelle temporalesche sono state osservate nel settore centro-occidentale del Paese, di cui una particolarmente violenta. Si tratta della supercella che si è formata a Deux-Sèvres, colpendo duramente la regione di Niort. La supercella si è spostata rapidamente verso est, sferzando l’area di Poitiers. Ha poi raggiunto il sud della regione Centre, colpendo duramente l’Indre e in particolare il settore di Chateauroux prima di terminare la sua corsa in Borgogna durante la notte.

Una nuova tempesta di sabbia – la 9ª da metà aprile – ha avvolto Baghdad oggi, 23 maggio 2022, riducendo la visibilità e generando il caos sulle strade. I voli all’aeroporto di Baghdad sono stati sospesi mentre le autorità irachene hanno ordinato la chiusura degli uffici governativi ad eccezione della regione del Kurdistan. Centinaia di persone con problemi respiratori sono state ricoverate in ospedali di tutto l’Iraq.

mercoledì 25 maggio
Nord: Tempo instabile con rovesci e temporali anche forti a nord del Po, in attenuazione in serata; fenomeni più blandi in Romagna. Temperature in calo, massime tra 24 e 29.
Centro: Tempo parzialmente soleggiato per nubi medio-alte in transito; più nubi in Toscana con piogge sparse sui settori settentrionali. Temperature in locale calo, massime tra 28 e 32.
Sud: Ancora tempo stabile e asciutto ovunque, anche se con cieli offuscati da velature o stratificazioni alte. Temperature stazionarie, massime tra 31 e 36.

“Non mi sono mai vergognato così tanto del mio Paese”. Da vent’anni, Boris Bondarev lavora per la diplomazia russa. E dice di averne viste tante. Ma è adesso che ha deciso di non poterne più. Perché, ha scritto in una dichiarazione in cui annuncia le sue dimissioni dall’incarico di consigliere della missione russa alle Nazioni Unite a Ginevra, che ricopriva dal 2019, “la guerra aggressiva scatenata da Putin contro l’Ucraina, e di fatto contro l’intero mondo occidentale, non è solo un crimine contro il popolo ucraino, ma anche il crimine forse più grave contro il popolo russo”. Un’invasione, ha accusato, decisa da un gruppo dirigente “che vuole solo una cosa, restare al potere per sempre”.
“Il motivo” delle dimissioni, ha chiarito il diplomatico, “è che disapprovo profondamente quello che il mio governo sta facendo e ha fatto da febbraio, e non voglio più essere associato” alle sue azioni.

Il presidente russo Vladimir Putin sarebbe scampato ad un attentato dopo l’inizio della guerra in Ucraina. Lo sostiene Kyrylo Budanov, capo dell’intelligence del ministero della Difesa ucraino, secondo quanto riportano diversi media ucraini tra cui l’Ukrainska Pravda. “C’è stato un tentativo non molto tempo fa. Si tratta di un’informazione non pubblica e di un tentativo assolutamente fallito. Ma è successo davvero circa 2 mesi fa”, ha detto Budanov. Escalation militare, nel frattempo, nel Donbass. Il Cremlino lancia l’attacco alla regione di Lugansk. Le forze russe – intanto – stanno sminando l’acciaieria Azovstal a Mariupol, avverte il ministero della Difesa di Mosca. “I genieri russi effettuano ricognizioni ingegneristiche e bonificano i terreni dell’acciaieria da ordigni esplosivi” dice il ministero annunciando che oltre 100 ordigni esplosivi sono stati distrutti in due giorni.

Primo caso di vaiolo delle scimmie in Toscana, il quarto in Italia: all’ospedale San Donato di Arezzo ricoverato un uomo di 32 anni rientrato da una vacanza alle isole Canarie. E’ quanto si legge in una nota diffusa dalla Asl Toscana Sud Est in cui si legge che “Azienda e Istituto nazionale Spallanzani di Roma informano che un uomo di 32 anni di Arezzo rientrato nei giorni scorsi da una vacanza alle isole Canarie è risultato positivo al vaiolo delle scimmie, ed è ricoverato presso il reparto di Malattie Infettive dell’ospedale San Donato. Si tratta di una persona rientrata in Italia il 15 maggio che ha presentato rapidamente i sintomi della malattia”.

Strani segnali in arrivo dalla sonda Voyager-1 della Nasa, lanciata nello spazio nel 1977 e ora distante ben 23,3 miliardi di chilometri dalla Terra, nello spazio interstellare. Tutti gli strumenti della sonda sembrerebbero ancora funzionare correttamente, tanto da comunicare ed eseguire i comandi, eppure i nuovi dati di telemetria che la sonda sta inviando sembrerebbero essere generati in forma casuale. “Un mistero come questo è prevedibile in questa fase della missione”, ha detto Suzanne Dodd, responsabile delle due sonde Voyager per il Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa, in California.

Il giudice fu ucciso insieme alla moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta ‎Vito Schifani, ‎Antonio Montinaro e ‎Rocco Dicillo, da una bomba messa dalla mafia in autostrada. Ci sarà anche il presidente Mattarella alla commemorazione in programma al Foro Italico del capoluogo siciliano. Previsti poi convegni e momenti di intrattenimento.

La vita di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, a trent’anni dalle stragi mafiose di Capaci (Pa) e via D’Amelio, dove persero la vita insieme con gli agenti di scorta, ritorna nel racconto per immagini che rappresentano, nel bene e nel male, anche alcuni passaggi cruciali della storia del nostro Paese.

E’ stata inaugurata, nella sala pre imbarchi dell’aeroporto “Falcone Borsellino” di Palermo, la mostra fotografica dal titolo “L’eredità di Falcone e Borsellino”, realizzata dall’ANSA dieci anni fa e che nel corso degli anni è stata visitata da migliaia di ragazzi oltre che in diverse scuole, in alcuni luoghi dal valore fortemente simbolico

Arrivata la prima sequenza del vaiolo delle scimmie: resa nota online, è stata ottenuta in Portogallo da un gruppo di ricerca della Bioinformatics Unit, Department of Infectious Diseases, National Institute of Health Doutor Ricardo Jorge (INSA), a Lisbona.
Il virus che sta preoccupando diversi paesi del mondo sembra molto simile a quello che aveva causato dei casi in vari paesi tra cui la Gran Bretagna, Singapore e Israele nel 2018-19.
Nel 2018, ci sono stati tre casi nel Regno Unito dopo che una persona tornata dalla Nigeria ha infettato altri due membri della sua famiglia.
Il team di João Paulo Gomes del National Institute of Health in Portogallo ha sequenziato il genoma del virus da un campione prelevato da un paziente maschio il 4 maggio.

II Milan è campione d”Italia, al Mapei il Sassuolo battuto 3-0. Vince anche l’Inter 3-0 con la Sampdoria 3-0 ma non basta. “Ce l’abbiamo fatta! Siamo Campioni!”: è il tweet con cui il Milan celebra la vittoria del diciannovesimo scudetto undici anni dopo l’ultimo titolo, postando la foto dell’esultanza di Leao uno dei giocatori simbolo del successo rossonero.

Hits: 9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.